Archivio post

venerdì 17 luglio 2015

Interruzione della collaborazione del Progetto della Voce dei goriziani ed Associazione Tutela Diritti



Per amore della cronaca riporto qui sotto l'unica spiegazione che ho ricevuto per essere stato estromesso dal Progetto che ha portato a creare questo Blog. Il post si trova Facebook Voce Gorizia e risale al 2 luglio 2015, mentre sono stato bannato dalla gestione della pagina Fecebook della 'Voce dei Goriziani' a giugno 2015. Copio la conversazione, quasi un monolo a dir il vero:

 



I motivi per cui si interrompe una collaborazione per un progetto ( ignoti ).


Dialogo pubblico sulla home de' Voce Gorizia', profilo che gestisce Gilberto Mattei su Facebook che inizia per un post del blog che ho creato inizialmente per la'lavocedeiGoriziani'.



Piero Ballaben Direi che devi cambiare il nome del blog a sto punto

Voce Gorizia Visto che hai avuto l'ottima idea di modificare il nome della pagina fb con 'la nuova voce' non credo di interferire con la pretesa esclusiva della pagina che amministri. Tutto quanto io abbia fatto durante la collaborazione, che non sò per quale motivo hai voluto interrompere, è di mia proprietà, profili e blog ed ogni diritto diretto o di terze parti. Anche visto il motivo che non ho formato alcun documento riguardante i diritti intellettuali derivanti dalla collaborazione. Altrettanto tu pretendi per la 'tua' pagina fb, quindi non vedo cosa ci sia di anomalo nel continuare ad usare a mia discrezione quanto abbia creato e gestito. Come vedi quanto ho fatto me lo sono 'portato via' con me, prevedendo solamente dall'inizio che ti rimangi quello che sono stati gli accordi iniziali tra noi due. Se invece di insultare al telefono discutiamo, pure animatamente si potrebbero limitare i reciproci danni e ti ricordo che hai usato ricevute fiscali con il timbro di un'associazione della quale hai avuto un temporaneo mandato revocato da quando mi hai estromesso. Potrei cederti l'intero pacchetto del 'progetto' a controparte di un riconoscimento economico per il tempo speso a crearlo e scrivere i post i cui diritti intellettuali sarebbero compresi ( questo è quanto intendevo dall'inizio, non altro ). Nonostante l'attuale situazione di rottura del rapporto mi sento di comunicarti per correttezza che la 'finestra' che contavo di riuscire a 'coprire' con una piattaforma internet stà per essere realizzata da altre testate in rete come il proliferare di gruppi a Gorizia sul genere de' la nuova voce'. La mancanza di un progetto realizzabile per il cartaceo non mi permette di formulare proiezioni a breve termine. Mi auguro solamente che ti concentri maggiormente sul progetto che ben altri ti stanno 'rubando' invece di perdere tempo con me che ormai ho preso un'altra strada. Stai bene, Piero Ballaben. I tuoi attuali 'nemici' non sono io, non lo sono mai stato.


Piero Ballaben è solo temporaneo il cambio, e comunque il logo se de propietà intelettuale, e chi me lo ga fatto se sta movendo per agire a vie legali. tu non sei la voce dei La VOCE DEI Goriziani, no farme incazzare, ti rammento una chat tua stampata che go, no sta approffitare dellla mia tranquillitaì


Voce Gorizia Piero Ballaben, ti ricordo che mi stai minacciando in 'pubblico', quindi modera i termini. Le chat potevo cancellarle e le ho lasciate in profilo perchè non credo che siano diverse da quanto ho scritto sopra. Ti ho 'ridato' le pasword dell'amministratore della pagina fb quando ero certo che stai tu dietro la pagina e nn altri, ed ho detto al telefono' ... è per dimostrarti la mia buona fede'. Risultato che hai capito fischi per fiaschi e mi banni dal progetto. Della tua telefonata 'come sbirro' e delle tue minacce nn sò cosa farmene. Delle pretese del logo sul blog le posso anche accettare, ma non per i motivi che perori tu o minacce, e lo cambio nei prossimi giorni che in questo momento ho altro da fare. Ritengo di essermi sempre comportato in modo corretto e leale nei tuoi confronti manifestando i dubbi sulle tue capacità gestionali del progetto. Tra l'altro credo d'essere stato l'unico che ha investito, anche se poco, per questo progetto ed adesso se sono senza soldi per mangiare lo devo anche a te. Grazie Piero Ballaben, hai rubato ad un povero. Se devi raccontare le cose pubblicamente, fallo sino in fondo.

Piero Ballaben io non ti ho telefonato **


Voce Gorizia

ecco bravo. ricordati che qui leggono tutti. se nn hai altro da chiedermi da bannare\modificare per me il discorso è chiuso.

Piero Ballaben posso provare cio che afffermo la chat è sulla persona che hai ricattato, un'amministratrice della pagina

Voce Gorizia Attieniti a quanto ho disposto Piero Ballaben, non ho voglia di discutere di altre cose . Rispondo solamente a quanto è attinente al logo per quanto lo ritenga credibile. Se questo fantomatico 'ricatto' l'ho scritto a Marina od Elena ha il contenuto di cui sopra ho già definito il punto, riguardo la controparte economica. Che sia tutt'ora a perdere tempo qui con te significa che ogni cosa che ho fatto o scritto era in 'buona fede'. Che stia dandoti ulteriormente ragione e rimuova man mano che mi chiedi il logo della 'pagina' non è un' ulteriore prova che non ho mai agito per arrecarti danno? sono solamente le tue minacce a farmi 'ragionevole'? Dai dai Piero Ballaben .... ragiona con la testa. Altro punto a mio favore è che non abbia 'spiattellato ai quattro venti' i tuoi 'segreti' ...... Del periodo dell'Amministrazione di Marina sò solamente che tu eri irreperibile e che lei aveva bannalo Elena che per quanto ne sapevo io da te non lo volevi fare. In base a quanto avevamo accordato noi due eravamo io e te i gestori del progetto, ed una conferma della co amministrazione da parte di Marina mi mancava. Sapendo della discordia tra le due mi sono preso la briga di tenere dentro alla pagina Elena senza impedire a Marina l'accesso che avrei potuto fare seduta stante. Quando ho dato l'aut aut a Marina, che le dicevo che le facevo il guinzaglio sempre più corto era a ragion veduta data la tua assenza e mancanza di conferma delle tue direttive. Dove ho sbagliato? Dov'è il ricatto? Cazzo santo sapete mettere insieme una chat ed una situazione reale? Mi ero stancato di vedermi bannare senza motivo e tentativi di riprendere il controllo della pagina; ma Marina ti ha raccontato proprio tutto di quel periodo in cui sei mancato dalla gestione ? Quando ho chiesto chiarimenti a Marina riguardo l'estromissione di Elena ho ricevuto una telefonata delirante e risposte quali 'ha creato danni alla pagina ed abbiamo deciso'. Ma quali danni abbia fatto e chi abbia deciso non lo sò e comunque mancava il mio veto alla situazione che mancando in tempo reale nn potevo dare. Ma nessuno mi ha chiesto nulla e nemmeno una riga in chat riguardo quello che è successo riguardo questo fantomatico 'danno'. Mancanza di comunicazione, al solito. Visto che hai 'sistemato' con Elena non ho più motivo di cercarla, se questo ti preme tanto. Quindi alla fine il presunto 'torto' è stato 'difendere' quanto sapevo da te direttamente per la gestione della pagina. Grazie due volte.


E se sono stato sufficentemente esaustivo, rimango a disposizione per la questione logo della pagina. buona notte. Contattami in chat per favore, non guardo quasi mai i commenti dei post, non vorrei altri casini per non averti risposto. Non solo ero pure io amministratore ma mi avevi anche lasciato le pasword. Per me è stato un grosso equivoco, e vorrei chiudere tutto così e buona notte al secchio.


** certo che nn ha telefonato lui, ma chi per lui. La polizia nn fà telefonate dai contenuti tanto ridicoli. Voleva avere il tempo di modificare i dati per il cambio pasword, ed io ho finto di credere alla telefonata 'poliziesca'.
Il 'bene conteso' era il profilo Facebook al quale è 'appoggiata' la pagina della Voce dei goriziani, ma visto che ora ero certo che fosse il legittimo titolare a pretenderne il possesso esclusivo ho desistito.



Non chiedo la vostra opinione riguardo, e ripeto per l'ennesima volta: 

il logo con il presunto copyright della Voce dei goriziani, che non esiste visto che costa almeno 300 Eu. la registrazione, lo cambio man mano che ne ho occasione o segnalazione sul profilo Facebook. I link dei profili creati durante la collaborazione che non si possono modificare rimangono quali sono e se qualcuno vuole che li cancelli sono in vendita a 500 Eu., e 1000 euro il blog. Questi sono i termini del 'presunto ricatto' economico se non intendesse il 'guinzaglio corto' a Marina Cavallari, vedi sopra. 

Comunque la storia non è tutta qui, era decisa la mia estromissione durante il periodo di 'latitanza' del Piero, visto che già dalla prima bozza del pdf  è scomparso il nome dell' Associazione. 

 

La mia posizione non è cambiata: 

ripaghi il tempo che mi hai fatto perdere, visto che serve chi ti sviluppi il manager plant, che ora lo farà Marina Cavallari. Come per la piattaforma del cartaceo e stampa che hai nel frattempo trovato altri per una qualità migliore. Questa è l'unica conclusione che mi rimane. 

 

Amo, come si vede, la trasparenza e la chiarezza; non ho altro motivo per scrivere questo post se non quello di tutelare i miei interessi e quelli dell'Associazione che rappresento. In un corriculum non c'è peggior cosa di un fallimento quale prima esperienza. 

 

 

Cordiali saluti. Gilberto Mattei

















Monfalcone 17\07\2015














Posta un commento